Loading...

Forlì

Ex-ATR

Date

14-15-16-17 ottobre 2021

Documentari

Workshop e installazioni

Ingresso gratuito

Senza prenotazione

IL PROGETTO

MEET THE DOCS! FILM FEST

Le storie di un altro mondo vengono da posti diversi. Da un lato sono quelle che ci arrivano, come un viaggio nel tempo, da un mondo in cui la Covid non c’era...
read more

THE ACT OF LOOKING

Meet the Docs! Film Fest fa parte di The Act of Looking – L’atto di vedere, un progetto culturale dedicato a tutte le possibili declinazioni dell'immagine audiovisiva contemporanea.
read more

MODALITÀ DI ACCESSO

Tutte le proiezioni e le attività in programma, ad esclusione delle degustazioni, sono ad ingresso gratuito. Per accedere agli spazi del Festival, per tutti coloro che hanno più di 12 anni, è necessario essere muniti di certificazione verde.
read more

WORKSHOP

Quest’anno i workshop, tutti gratuiti, si moltiplicano e intersecano discipline diverse. I posti sono limitati ed è necessario iscriversi tra il 23 settembre e il 15 ottobre sul sito www.eventbrite.it L’accesso è condizionato al rispetto delle normative anti-covid.
read more

DOCUMENTARI

La parte maledetta

anteprima con Città di Ebla

SINOSSI

La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro è un ciclo di documentari realizzati da Teatro Akropolis e AkropolisLibri, diretti da Clemente Tafuri e David Beronio. Ritratti d’autore e racconti dedicati ad artisti, filosofi, curatori, uomini e donne di teatro che hanno condiviso con Teatro Akropolis le loro poetiche, le loro estetiche, le loro ossessioni.

La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro. Paola Bianchi (ITA, 47’)
La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro. Massimiliano Civica (ITA, 19’)


REGISTA

Clemente Tafuri e David Beronio


PROIEZIONE

13-10-2020 21:00

Ospiti: David Beronio (Teatro Akropolis), Clemente Tafuri (Teatro Akropolis), Claudio Angelini (direttore artistico Città di Ebla)

 

La parte maledetta

di Clemente Tafuri e David Beronio – Italia 2020 – 47min – 19min

Soggetti pericolosi

Attualità e conflitto sociale

SINOSSI

La storia di cinque internazionalisti italiani che hanno deciso di sostenere la rivoluzione del Rojava, regione curda diventata simbolo di resistenza ma anche laboratorio di democrazia dal basso. Una volta tornati in Italia sono stati accusati dalla procura di Torino di essere soggetti “socialmente pericolosi”.


REGISTE

Valentina Salvi e Stefania Pusateri


PROIEZIONE

14-10-2020 18:00

Ospiti: Stefania Pusateri (regista), Davide Grasso (International University College di Torino)

Soggetti pericolosi

di Valentina Salvi e Stefania Pusateri – Italia 2020 – 87min

The Neutral Ground

Inaugurazione

SINOSSI

Partendo dal dibattito sulla rimozione dei monumenti confederati, e sullo sfondo del confronto tra suprematisti bianchi e Black Lives Matter, una toccante esplorazione del razzismo negli Stati Uniti oggi, attraverso un mix di umorismo e giornalismo investigativo.


REGISTA

CJ Hunt

Comico e regista di New York, CJ è attualmente un produttore esecutivo per il Daily Show con Trevor Noah. Ha anche lavorato come autore per Black and White del canale televisivo A&E, e come produttore esecutivo per The Rundown con Robin Thede. CJ è un alunno del Doc Lab di Firelight Media e del programma Emerging Voices del New Orleans Film Festival. Laureato al dipartimento di studi africani della Brown University, CJ è affascinato dalle questioni razziali e dalla capacità della comicità di dire ciò che non altrimenti non riusciamo.


PROIEZIONE

14-10-2020 21:00

Ospiti: Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv), Raffaella Baccolini  (Professoressa di Letteratura Inglese e Studi interculturali di genere – Dipartimento di Interpretazione e Traduzione – Università di Bologna, Campus di Forlì), Angelica Pesarini (Assistant Professor in Race & Cultural Studies/Race & Diaspora and Italian Studies alla University of Toronto) – in collegamento

The Neutral Ground

di CJ Hunt – USA 2021 – 83min

Io resto

Covid e gestione della pandemia

SINOSSI

Brescia, marzo 2020. Una videocamera accede, in via eccezionale, ai reparti dell’ospedale pubblico di una delle città che sta drammaticamente soffrendo il primo picco pandemico del COVID-19. Un delicato esercizio di osservazione, che coglie con rispetto l’instaurarsi di nuove relazioni tra pazienti e personale sanitario, e che mostrano un estremo bisogno comune, il calore umano.


REGISTA

Michele Aiello

E’ autore e regista di film documentari e formatore di video partecipativo. Socio di ZaLab, ha collaborato con Radio3 Rai, il Laboratorio Teatrale Integrato Piero Gabrielli del Teatro di Roma e il Movimento di Cooperazione Educativa. Laureato in Relazioni Internazionali, ha condotto anche attività di giornalismo free-lance. Dal 2021 è esperto formatore del progetto “Operatori di educazione visiva a scuola” del Piano Nazionale Cinema per la Scuola di MIUR e MiBACT.


PROIEZIONE

15-10-2020 18:00

Ospiti: Francesco Campione (Professore di Psicologia delle Situazioni di Crisi, Università di Bologna), Flavia Benazzi (Infermiera Case Manager U.O. Pneumologia Forlì)

 

La proiezione sarà audiodescritta e sarà quindi accessibile alle persone con disabilità visive.

 

Con il patrocinio di:

 

Io resto

di Michele Aiello – Italia 2020 – 81min

Sieged: The Press vs. Denialism

Covid e gestione della pandemia

SINOSSI

Il Brasile ha superato i 500.000 morti per Covid, ma il presidente Bolsonaro diffonde disinformazione e incolpa i media di esagerare. I giornalisti brasiliani affrontano una doppia sfida: raccontare gli effetti della pandemia e le turbolenze politiche del paese.


REGISTA

Caio Cavechini

E’ un giornalista e regista di documentari brasiliano. Ha lavorato come reporter ed è stato redattore di “Profession Reporter”, programma settimanale di TV Globo, nominato per un Emmy internazionale nel 2012. Ha partecipato sul campo a diverse coperture televisive, dalla violenza urbana a Rio alle inondazioni in Amazzonia, dal terremoto di Haiti nel 2010 al conflitto a Gaza nel 2012. Nel 2011 ha diretto To the Bone, mediometraggio sui lavoratori dell’industria della carne, proiettato in festival come Gramado in Brasile e DOK Leipzig in Germania, dove ha ricevuto una menzione d’onore. Nel 2015 ha diretto il suo primo lungometraggio, Jaci, Seven Sins of an Amazonian Work, sulla costruzione di un impianto idroelettrico nell’Amazzonia brasiliana, proiettato per la prima volta all’It’s All True Festival in Brasile. Caio ha diretto insieme a Carlos Juliano Barros Entre os homens de bem (2016), proiettato al Brasilia Film Festival, DocsMX, Queer Lisboa e a Internazionale a Ferrara 2017. Cavechini e Barros hanno diretto insieme anche Letters to a Book Thief (2017), selezionato tra gli altri al São Paulo FF e a DocPoint Helsinki. Ha recentemente completato la serie documentaria Marielle (2020), sulla vita e l’omicidio della politica e attivista Marielle Franco.


PROIEZIONE

15-10-2020 21:00

Ospiti: Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv), Andrea Miconi (Professore di Sociologia dei Media IULM Milano)

Sieged: The Press vs. Denialism

di Caio Cavechini – Brasile 2020 – 92min – Anteprima europea

Il Mondo Perduto – retrospettiva Vittorio De Seta

Storia e narrazioni tossiche

SINOSSI

I lavori di De Seta che vanno dal ’54 al ’59, cortometraggi – restaurati dal laboratorio L’Immagine Ritrovata della Cineteca – che si collocano tra Ejzenstein e Flaherty, e tra i monumenti del cinema italiano.

– Pescherecci 11min
– Pastori di Orgosolo 10min
– Un giorno in Barbagia 10min
– I dimenticati 20min

REGISTA

Vittorio De Seta.

Regista cinematografico, nato a Palermo il 15 ottobre 1923. Documentarista innovatore nell’uso del colore, nell’abolizione quasi totale della voce fuori campo e soprattutto nell’utilizzo del suono in presa diretta, in un’epoca in cui il cinema italiano praticava quasi esclusivamente la postsincronizzazione. Nei suoi film ha dimostrato un’acuta e analitica capacità di osservazione e un senso rigoroso della composizione nel rappresentare specifiche dimensioni umane, inserite nel paesaggio socio-antropologico e nel contesto psicoanalitico-esistenziale.


PROIEZIONE

16-10-2020 14:00

Ospiti: Matteo Lolletti (Professore di Linguaggi e Pratiche della Comunicazione audiovisiva – Università di Bologna)

Il Mondo Perduto – retrospettiva Vittorio De Seta

di Vittorio De Seta – Italia 1954-1959 60min

In campo nemico

Storia e narrazioni tossiche

SINOSSI

A distanza di 3 anni dai giorni del G8 di Genova Indymedia, network di informazione indipendente internazionale, riceve una drammatica richiesta di aiuto: 25 manifestanti sono accusati di devastazione e saccheggio e rischiano molti anni di carcere. Nasce così SupportoLegale che in poche settimane diventerà uno dei principali attori nella complicata storia dei processi relativi al G8.


REGISTA

Fabio Bianchini Pepegna

È un documentarista e un montatore cinematografico con un’esperienza ventennale nell’utilizzo di materiali d’archivio e found footage. Di molti documentari che ha montato è stato anche il co autore. Ha montato” La rabbia di Pasolini”, da una sceneggiatura di P.P.P. del ’63, regia di Giuseppe Bertolucci e ha collaborato con Vittorio De Seta alla riedizione dei suoi documentari nel lungometraggio “Il mondo perduto di Vittorio De Seta”. È stato il montatore di “Vulnerabile bellezza”, documentario vincitore dei “Globi d’Oro 2020” e di “Il mondo in camera”, biopic sul regista e alpinista Mario Fantin basato interamente sui suoi film e i suoi scritti. In un passato molto lontano ha montato la clip di “Stop al panico” dell’Isola Posse All Star.


PROIEZIONE

16-10-2020 18:00

Ospiti: Fabio Bianchini Pepegna (regista), Marina Pagliuzza (attivista SupportoLegale)

In campo nemico

di Fabio Bianchini Pepegna – Italia 2021 – 55min

The Monopoly of Violence

Storia e narrazioni tossiche

SINOSSI

Cresce la rabbia di fronte alle disuguaglianze, ma molte proteste, come quelle dei “gilet gialli” in Francia, vengono represse con violenza. Rivedendo quelle sconvolgenti immagini, un gruppo di cittadini si interroga sulla legittimità dell’uso della forza da parte dello Stato. 


REGISTA

David Dufresne

David Dufresne è un autore e regista di documentari. La sua opera Allo, place Beauvau è stata premiata con il Grand Prix du Jury alle Assises internationales du Journalisme. Nell’ottobre 2019 ha pubblicato Dernière Sommation, il suo primo romanzo. Il suo ultimo film Le Pigalle: une histoire populaire de Paris è stato apprezzato all’unanimità dalla stampa francese. Ha anche vinto il World Press Photo 2011 nella categoria “non-lineare” per Prison Valley. Il suo primo documentario, Quand la France s’embrase, risale al 2007 e trattava delle rivolte contro i nuovi contratti lavorativi per il primo impiego. Ha scritto una dozzina di libri d’inchiesta, tra cui On ne vit qu’une heure, une virée avec Jacques Brel(Le Seuil, 2018) e Tarnac, magasin général (Calmann Lévy, Prix des Assises du Journalisme 2012), salutato come “un piccolo capolavoro” da Le Monde. Nel 2001 ha anche co-scritto Pirates et Flics du net (Le Seuil). Cronista di lunga data per Libération, è tra i fondatori del sito d’inchiesta Mediapart.


PROIEZIONE

16-10-2020 21:00

Ospiti: Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv), Piero Purich (Storico ed esperto in narrazioni tossiche), Filippo Ortona (videogiornalista a Parigi) – in collegamento

The Monopoly of Violence

di David Dufresne – Francia 2020 – 86min

Tuttinsieme

Questioni di genere

SINOSSI

Il dialogo intimo tra due padri che ripercorrono gli ultimi quattro anni della crescita dei loro gemelli. Ricordano come i loro figli hanno elaborato, in diverse età, vivere in una famiglia con due padri, rispondendo alle domande dei loro compagni sulla madre o giocando sui nomi e sui ruoli.  “La quotidianità di una famiglia arcobaleno che, senza forzature, invita ad abbandonare i pregiudizi.” Mymovies.it


REGISTA

Marco Simon Puccioni

Regista italiano indipendente, da sempre attento ai diritti umani e civili delle minoranze e alle tematiche di impegno sociale, Marco Simon Puccioni nasce a Roma, dove scopre la sua passione per il cinema e lavora come assistente alla regia.


PROIEZIONE

17-10-2020 15:30

Ospiti: Marco Simon Puccioni (regista), Massimo Prearo (responsabile scientifico del Centro di ricerca PoliTeSse / Politiche e Teorie della Sessualità – Università di Verona)

 

Tuttinsieme

di Marco Simon Puccioni – Italia 2020 – 82min

Writing With Fire

Questioni di genere

SINOSSI

In un panorama mediatico indiano dominato dal punto di vista maschile, dal settarismo e dal potere delle caste, scopriamo l’unico giornale gestito da donne Dalit, esempio di emancipazione femminile nell’India contemporanea.
“Forse il film sul giornalismo più stimolante di sempre” The Washington Post


REGISTA

Sushmit Ghosh e Rintu Thomas

Sono due premiati registi e produttori indiani, il cui lavoro è stato sostenuto da Sundance Institute, Chicken & Egg Pictures, Tribeca Institute, Doc Society, SFF Film Fund, IDFA, The Bertha Foundation, Sorfond e Finnish Film Foundation, tra gli altri. Rintu e Sushmit sono anche Sundance Fellows, e amano realizzare film che abbiano il potere di creare un impatto sociale trasformativo. Nel 2009 hanno fondato Black Ticket Films, una società di produzione che punta sul potenziale narrativo del cinema documentario.


PROIEZIONE

17-10-2019 18:00

Ospiti: Matteo Miavaldi (corrispondente dall’India per il quotidiano Il Manifesto), Maria Tavernini (giornalista freelance e collaboratrice Osservatorio Diritti)

Writing With Fire

di Sushmit Ghosh e Rintu Thomas – India 2021 – 93min

Welcome to Chechnya

Questioni di genere

SINOSSI

Girato in DeepFake (le persone hanno prestato i loro volti per “coprire” quelli dei protagonisti) racconta la persecuzione contro la comunità Lgbtq+ e gli attivisti che cercano di salvare le vittime dalle brutalità nella Repubblica Russa di Cecenia.


REGISTA

David France

E’ un regista, scrittore e giornalista investigativo americano. Il suo film di debutto How to survive plague è stato considerato sin da subito come un esempio di narrativa innovativa nel linguaggio cinematografico e viene spesso mostrato agli studenti nelle università e dalle associazioni che lavorano sulla prevenzione all’AIDS. Il film, oltre ad essere stato nominato agli Oscar, ha ottenuto il riconoscimento Glaad Award ai Gotham Independent Film Awards e il New York Film Critics Circle. Il libro dallo stesso titolo è stato premiato al Baillie Gifford Prize. Il suo secondo film, The death and Life of Marsha P.Johnsondel 2017, ottiene l’Outfest Freedom Award e il premio della giuria al Festival del documentario di Sheffield.


PROIEZIONE

17-10-2020 21:00

Ospiti: Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv), Francesca Mazzotti (portavoce Amnesty Emilia-Romagna), Yuri Guaiana (responsabile delle campagne senior di All Out) – in collegamento

Welcome to Chechnya

di David France – USA 2020 – 107min

Anni
0
Documentari
0
Presenze
0
Ospiti
0

PROGRAMMA

2021-10-13
2021-10-13
2021-10-14
2021-10-14
2021-10-15
2021-10-15
2021-10-16
2021-10-16
2021-10-17
2021-10-17
La parte maledetta (2020) image
21:00
La parte maledetta (2020)

Anteprima con Città di Ebla

Clemente Tafuri e David Beronio (Teatro Akrpolis).

La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro è un ciclo di documentari realizzati da Teatro Akropolis e AkropolisLibri, diretti da Clemente Tafuri e David Beronio. Ritratti d’autore e racconti dedicati ad artisti, filosofi, curatori, uomini e donne di teatro che hanno condiviso con Teatro Akropolis le loro poetiche, le loro estetiche, le loro ossessioni.

 

Ospiti: David Beronio (Teatro Akropolis), Clemente Tafuri (Teatro Akropolis), Claudio Angelini (direttore artistico Città di Ebla)

Workshop – Raccontare un festival image
14:30 - 17:30
Workshop – Raccontare un festival

con Giulio Sangiorgio.

Come si comunica, a livello critico e giornalistico, un festival cinematografico? Come si comprende il mandato culturale di un evento? Come si scelgono gli argomenti che possono metterne in luce il valore? Attraverso la copertura di Meet the Docs! Giulio Sangiorgio, direttore del settimanale di cinema Film Tv, guiderà il gruppo di corsisti/redattori scelti nella copertura giornaliera (attraverso un daily online) del nostro festival, approfondendo tramite esercitazioni sul campo i generi della scrittura giornalistica (presentazione, corsivo, recensione, intervista).

 

I posti sono limitati ed è necessario iscriversi tra il 23 settembre e il 12 ottobre, inviando una mail a info@meetthedocs.it. 

Workshop – Raccontare un festival image
Giulio Sangiorgio
Soggetti pericolosi (2020) image
18:00
Soggetti pericolosi (2020)

di Valentina Salvi, Stefania Pusateri.

La storia di cinque internazionalisti italiani che hanno deciso di sostenere la rivoluzione del Rojava, regione curda diventata simbolo di resistenza ma anche laboratorio di democrazia dal basso. Una volta tornati in Italia sono stati accusati dalla procura di Torino di essere soggetti “socialmente pericolosi”.

 

Ospiti: Stefania Pusateri (regista), Davide Grasso (International University College di Torino)

The Neutral Ground (2021) image
21:00
The Neutral Ground (2021)

di CJ Hunt.

Partendo dal dibattito sulla rimozione dei monumenti confederati, e sullo sfondo del confronto tra suprematisti bianchi e Black Lives Matter, una toccante esplorazione del razzismo negli Stati Uniti oggi, attraverso un mix di umorismo e giornalismo investigativo.

 

Ospiti: Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv), Raffaella Baccolini (Professoressa di Letteratura Inglese e Studi interculturali di genere – Dipartimento di Interpretazione e Traduzione – Università di Bologna, Campus di Forlì), Angelica Pesarini (Assistant Professor in Race & Cultural Studies/Race & Diaspora and Italian Studies alla University of Toronto) – in collegamento

The Neutral Ground (2021) image
Mondovisioni
I documentari di Internazionale
Masterclass: Drammaturgia del cinema documentario image
10:00 - 13:00
Masterclass: Drammaturgia del cinema documentario

di Lorenzo Hendel

Come si racconta la realtà, passata o presente che sia? Che relazione c’è tra narrazione e cinema del reale? Sapendo che il documentario ha conosciuto, in tempi recenti, una mutazione radicale, quasi genetica, Lorenzo Hendel ci accompagna alla ricerca dei principii della narrazione documentaristica contemporanea, partendo da esempi concreti ed evidenziando tutte quelle novità con cui le ultime generazioni di documentaristi hanno cambiato il cinema del reale. Un percorso che è un movimento attraverso tanto i modi in cui si raccontano le storie vere quanto dentro queste stesse storie.

È consigliata la prenotazione: info@meetthedocs.it

Masterclass: Drammaturgia del cinema documentario image
Lorenzo Hendel
Masterclass: Visita guidata al documentario contemporaneo image
14:00 - 17:00
Masterclass: Visita guidata al documentario contemporaneo

di Lorenzo Hendel.

I canoni e i principii della drammaturgia di finzione vengono sempre più spesso applicati al cinema documentaristico, in particolare a quella declinazione del cinema della realtà che è il documentario narrativo, l’approdo ultimo di questa pratica audiovisiva. Ma come si può inventare una storia vera? È questa la sfida della contemporaneità attraverso cui ci guida, mediante alcuni degli esempi più interessanti della produzione documentaristica contemporanea, Lorenzo Hendel, in un viaggio che arriva fino alla scoperta di confini sorprendenti e soglie sempre più fluide della narrazione documentaristica.

È consigliata la prenotazione: info@meetthedocs.it

Masterclass: Visita guidata al documentario contemporaneo image
Lorenzo Hendel
Workshop – Raccontare un festival image
14:30 - 17:30
Workshop – Raccontare un festival

con Giulio Sangiorgio.

Come si comunica, a livello critico e giornalistico, un festival cinematografico? Come si comprende il mandato culturale di un evento? Come si scelgono gli argomenti che possono metterne in luce il valore? Attraverso la copertura di Meet the Docs! Giulio Sangiorgio, direttore del settimanale di cinema Film Tv, guiderà il gruppo di corsisti/redattori scelti nella copertura giornaliera (attraverso un daily online) del nostro festival, approfondendo tramite esercitazioni sul campo i generi della scrittura giornalistica (presentazione, corsivo, recensione, intervista).

 

I posti sono limitati ed è necessario iscriversi tra il 23 settembre e il 12 ottobre, inviando una mail a info@meetthedocs.it. 

Workshop – Raccontare un festival image
Giulio Sangiorgio
Io resto (2020) image
18:00
Io resto (2020)

di Michele Aiello.

 

Brescia, marzo 2020. Una videocamera accede, in via eccezionale, ai reparti dell’ospedale pubblico di una delle città che sta drammaticamente soffrendo il primo picco pandemico del COVID-19. Un delicato esercizio di osservazione, che coglie con rispetto l’instaurarsi di nuove relazioni tra pazienti e personale sanitario, e che mostrano un estremo bisogno comune, il calore umano.

 

Con il patrocinio di:

 

La proiezione sarà audiodescritta e sarà quindi accessibile alle persone con disabilità visive.

 

Ospiti: Francesco Campione (Professore di Psicologia delle Situazioni di Crisi, Università di Bologna), Flavia Benazzi (Infermiera Case Manager U.O. Pneumologia Forlì)

Degustazioni: Vini di un altro mondo – Repubblica Ceca image
19:00
Degustazioni: Vini di un altro mondo – Repubblica Ceca

I vini in degustazione provengono dalla regione ceca della Moravia, al confine con l’Austria del nord, territorio di storica e nobile tradizione vitivinicola. Le tre cantine considerate sono di piccole dimensioni e tutte operano senza alcun trattamento chimico. L’appuntamento sarà davvero una notevole scoperta sensoriale!

 

– Dva Duby, Muller Thurgau 2015 

– Richard Stavek, Ryzlinky Rynsky 2019 

– Dluhé Grefty, Rubra Mixtura 2019

 

Degustazioni: Vini di un altro mondo – Repubblica Ceca image
Paolo Tegoni
Gastronomo professionista
Sieged: The Press vs. Denialism (2020) image
21:00
Sieged: The Press vs. Denialism (2020)

di Caio Cavechini.

Il Brasile ha superato i 500.000 morti per Covid, ma il presidente Bolsonaro diffonde disinformazione e incolpa i media di esagerare. I giornalisti brasiliani affrontano una doppia sfida: raccontare gli effetti della pandemia e le turbolenze politiche del paese.

 

Ospiti: Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv), Andrea Miconi (Professore di Sociologia dei Media IULM Milano)

Sieged: The Press vs. Denialism (2020) image
Mondovisioni
I documentari di Internazionale
Panel:  È possibile sognare un cinema accessibile? image
10:00 - 13:00
Panel: È possibile sognare un cinema accessibile?

Con accessibilità audiovisiva si intende la possibilità per tutto il pubblico, con o senza disabilità, di fruire di un prodotto culturale multimediale in cui vengono messe in gioco più sfere sensoriali.

La nuova legge Cinema del 2016 obbliga tutti i produttori – in ottica di accessibilità – a realizzare audiodescrizione e sottotitolaggio per non udenti di tutti i film a sfruttamento cinematografico.

Ma come valorizzare questo patrimonio perché diventi un reale mezzo di inclusione? Cosa si sta facendo e cosa si potrebbe fare?

Associazioni ed esperti del settore condividono le loro esperienze, idee e prospettive su un diritto alla cultura che troppo spesso resta rilegato alla normativa senza riuscire a cambiare la quotidianità delle persone, rendendo fruibile un bene, la cultura, che dovrebbe essere di tutti.

Un dialogo aperto ad appassionati di cinema, operatori del terzo settore, operatori culturali, studenti SSLMIT, docenti, traduttori, educatori, produttori ed esercenti.

Il panel è organizzato da Sunset in collaborazione con Centro Diego Fabbri, UICI FC, FIADDA APS, CNA Cinema Audiovisivo Emilia-Romagna, Martina Tormena e Federica Biscaro.

 

Parteciperanno:

Fabio Strada – Presidente UICI Forlì-Cesena (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti)

Lucia Brasini – Vicepresidente nazionale FIADDA APS (Famiglie Italiane Associate in Difesa dei Diritti degli Audiolesi)

Valeria Illuminati – Centro Diego Fabbri (Forlì)

Piero Clemente – Raggio Verde (Roma) // normativa e buone prassi

Marta Bressello – Forword (Torino) — online // L’audiodescrizione nel mercato cine-televisivo: considerazioni e spunti

Massimiliano Giometti – Direttore commerciale Giometti Cinema // Come si sta muovendo l’esercizio e quali sono le possibilità future

Marianna Panebarco – Produttrice e membro del Consiglio di  Cna Cinema e audio-visivo nazionale // Il mondo della produzione incontra l’accessibilità

Referente regionale (nome da confermare)

Workshop – Raccontare un festival image
10:00 - 17:30
Workshop – Raccontare un festival

con Giulio Sangiorgio.

Come si comunica, a livello critico e giornalistico, un festival cinematografico? Come si comprende il mandato culturale di un evento? Come si scelgono gli argomenti che possono metterne in luce il valore? Attraverso la copertura di Meet the Docs! Giulio Sangiorgio, direttore del settimanale di cinema Film Tv, guiderà il gruppo di corsisti/redattori scelti nella copertura giornaliera (attraverso un daily online) del nostro festival, approfondendo tramite esercitazioni sul campo i generi della scrittura giornalistica (presentazione, corsivo, recensione, intervista).

 

I posti sono limitati ed è necessario iscriversi tra il 23 settembre e il 12 ottobre, inviando una mail a info@meetthedocs.it. 

Workshop – Raccontare un festival image
Giulio Sangiorgio
Il Mondo Perduto – retrospettiva Vittorio De Seta image
14:00
Il Mondo Perduto – retrospettiva Vittorio De Seta

di Vittorio De Seta.

I lavori di De Seta che vanno dal ’54 al ’59, cortometraggi – restaurati dal laboratorio L’Immagine Ritrovata della Cineteca – che si collocano tra Ejzenstein e Flaherty, e tra i monumenti del cinema italiano.

– Pescherecci 11min
– Pastori di Orgosolo 10min
– Un giorno in Barbagia 10min
– I dimenticati 20min

 

Ospiti: Matteo Lolletti (Professore di Linguaggi e Pratiche della Comunicazione audiovisiva – Università di Bologna)

KIDLAB!  Laboratorio dedicato ai bambini tra i 9 e gli 11 anni image
14:30 - 17:30
KIDLAB! Laboratorio dedicato ai bambini tra i 9 e gli 11 anni

Rita Bertoncini ci accompagna alla scoperta del mokumentary (il falso documentario), prodotto della fantasia che genera l’illusione di trovarsi di fronte a un evento realmente accaduto. Partendo dalla ricerca di fonti storiche sul luogo dell’esperienza laboratoriale,  i partecipanti saranno stimolati a inventare una storia che sia verosimilmente accaduta all’interno dell’edificio ex-Atr e a raccontarla attraverso il linguaggio del documentario, ovvero il cinema della realtà. 

Il laboratorio ha un massimo di 12 posti.

Per info e prenotazioni: info@meetthedocs.it

KIDLAB!  Laboratorio dedicato ai bambini tra i 9 e gli 11 anni image
Rita Bertoncini
Artigiana delle immagini
Incontro: Fantasie di complotto e inchieste ibride: La Q di Qomplotto di Wu Ming 1 come oggetto narrativo non-identificato image
15:30 - 17:30
Incontro: Fantasie di complotto e inchieste ibride: La Q di Qomplotto di Wu Ming 1 come oggetto narrativo non-identificato

con Wu Ming 1

Partendo dal suo ultimo oggetto narrativo, La Q di Qomplotto, Wu Ming 1 racconta come le fantasie di complotto difendano il sistema, invece di rappresentare una critica incisiva al potere. Narrazioni tossiche, manipolazioni mediatiche e rappresentazioni diversive: tenendo insieme reportage e dialogo filosofico, analisi critica e racconto onirico, autobiografia e pastiche letterario, Wu Ming 1 riflette sul ruolo delle fantasie di complotto nelle nostre società, raccontando la parabola di QAnon per poi allargare la riflessione.

 

Incontro: Fantasie di complotto e inchieste ibride: La Q di Qomplotto di Wu Ming 1 come oggetto narrativo non-identificato image
Wu Ming 1
Scrittore
In campo nemico (2021) image
18:00
In campo nemico (2021)

di Fabio Bianchini Pepegna.

A distanza di 3 anni dai giorni del G8 di Genova Indymedia, network di informazione indipendente internazionale, riceve una drammatica richiesta di aiuto: 25 manifestanti sono accusati di devastazione e saccheggio e rischiano molti anni di carcere. Nasce così SupportoLegale che in poche settimane diventerà uno dei principali attori nella complicata storia dei processi relativi al G8.

 

Ospiti: Fabio Bianchini Pepegna (regista), Marina Pagliuzza (attivista SupportoLegale)

Degustazioni: Vini di un altro mondo – Ungheria image
19:00
Degustazioni: Vini di un altro mondo – Ungheria

Dalle vigne terrazzate della collina di Somló in Ungheria occidentale, adagiate su terreni basaltici e e di tufo dell’antico mare Pannonico, nascono i vini della lillipuziana cantina Tomcsányi.
Solo due ettari e mezzo vitati da dove si ottengono vini puri e vulcanici!

 

– Tomcsányi,Hárslevelű” 2020

– Tomcsányi,”Szívhangok” 2020 

– Tomcsányi, “Furmint” 2020 

 

Degustazioni: Vini di un altro mondo – Ungheria image
Paolo Tegoni
Gastronomo professionista
The Monopoly of Violence (2020) image
21:00
The Monopoly of Violence (2020)

di David Dufresne.

Cresce la rabbia di fronte alle disuguaglianze, ma molte proteste, come quelle dei “gilet gialli” in Francia, vengono represse con violenza. Rivedendo quelle sconvolgenti immagini, un gruppo di cittadini si interroga sulla legittimità dell’uso della forza da parte dello Stato.

 

Ospiti: Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv), Piero Purich (Storico ed esperto in narrazioni tossiche), Filippo Ortona (videogiornalista a Parigi) – in collegamento

The Monopoly of Violence (2020) image
Mondovisioni
I documentari di Internazionale
ToffoloMuzik: Dj Set  “Dietro le rotte” image
23:00
ToffoloMuzik: Dj Set “Dietro le rotte”

Un racconto sonoro mixato a cura di Alessandro Zoffoli (ToffoloMuzik dj).

Un dj set atipico sulle origini, i field-recordings e i temi culturali che si celano dietro al progetto Cemento Atlantico e al suo primo album dal titolo “Rotte Interrotte”, disco italiano del mese di settembre su Rumore.

ToffoloMuzik: Dj Set  “Dietro le rotte” image
ToffoloMuzik dj
dj
Workshop – Raccontare un festival image
10:00 - 17:30
Workshop – Raccontare un festival

con Giulio Sangiorgio.

Come si comunica, a livello critico e giornalistico, un festival cinematografico? Come si comprende il mandato culturale di un evento? Come si scelgono gli argomenti che possono metterne in luce il valore? Attraverso la copertura di Meet the Docs! Giulio Sangiorgio, direttore del settimanale di cinema Film Tv, guiderà il gruppo di corsisti/redattori scelti nella copertura giornaliera (attraverso un daily online) del nostro festival, approfondendo tramite esercitazioni sul campo i generi della scrittura giornalistica (presentazione, corsivo, recensione, intervista).

 

I posti sono limitati ed è necessario iscriversi tra il 23 settembre e il 12 ottobre, inviando una mail a info@meetthedocs.it. 

Workshop – Raccontare un festival image
Giulio Sangiorgio
Incontro speciale con Piero Purich image
11:00 - 13:00
Incontro speciale con Piero Purich

E questo chi l’ha detto? Come riconoscere e smontare le fake news storiche.

Piero Purich ci guida alla corretta fruizione critica delle fonti fuori e dentro il web, partendo da esempi di manipolazione storiografica e raccontando le motivazioni che stanno dietro le falsificazioni storiche della contemporaneità.

Incontro speciale con Piero Purich image
Piero Purich
Tuttinsieme (2020) image
15:30
Tuttinsieme (2020)

di Marco Simon Puccioni.

Il dialogo intimo tra due padri che ripercorrono gli ultimi quattro anni della crescita dei loro gemelli. Ricordano come i loro figli hanno elaborato, in diverse età, vivere in una famiglia con due padri, rispondendo alle domande dei loro compagni sulla madre o giocando sui nomi e sui ruoli.  “La quotidianità di una famiglia arcobaleno che, senza forzature, invita ad abbandonare i pregiudizi.” Mymovies.it

 

Ospiti: Marco Simon Puccioni (regista), Massimo Prearo (responsabile scientifico del Centro di ricerca PoliTeSse / Politiche e Teorie della Sessualità – Università di Verona)

Writing With Fire (2021) image
18:00
Writing With Fire (2021)

di Sushmit Ghosh e Rintu Thomas.

In un panorama mediatico indiano dominato dal punto di vista maschile, dal settarismo e dal potere delle caste, scopriamo l’unico giornale gestito da donne Dalit, esempio di emancipazione femminile nell’India contemporanea.

“Forse il film sul giornalismo più stimolante di sempre” The Washington Post

 

Ospiti: Matteo Miavaldi (corrispondente dall’India per il quotidiano Il Manifesto), Maria Tavernini (giornalista freelance e collaboratrice Osservatorio Diritti)

Writing With Fire (2021) image
Mondovisioni
I documentari di Internazionale
Degustazioni: Vini di un altro mondo – Macedonia greca image
19:00
Degustazioni: Vini di un altro mondo – Macedonia greca

La piccola grande Kamara Winery produce vini dal carattere unico e che esprimono a fondo il terroir di Kilkis, nell’antica regione Mygdonia a nord di Salonicco. I vitigni greci assyrtiko, malagousia, roditi e xinomavro sapranno sorprenderci grazie all’interpretazione della famiglia Kioutsoukis!

 

– Kamara Winery, “Nimbus Albus” 2020

– Kamara Wunery, “Shadow Play” 2020

– Kamara Winery, “Retsina”  2020 

 

Degustazioni: Vini di un altro mondo – Macedonia greca image
Paolo Tegoni
Gastronomo professionista
Welcome to Chechnya (2020) image
21:00
Welcome to Chechnya (2020)

di David France.

Girato in DeepFake (le persone hanno prestato i loro volti per “coprire” quelli dei protagonisti) racconta la persecuzione contro la comunità Lgbtq+ e gli attivisti che cercano di salvare le vittime dalle brutalità nella Repubblica Russa di Cecenia.

 

Ospiti: Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv), Francesca Mazzotti (portavoce Amnesty Emilia-Romagna), Yuri Guaiana (responsabile delle campagne senior di All Out) – in collegamento

Select date to see events.

CONTATTI

  • via Ugo Bassi,16 . 47122 - Forlì (FC)

  • +39 0543 09 04 02

  • info@meetthedocs.it

Prenota un tavolo
Dettagli contatto