Loading...

Forlì

Fabbrica delle Candele

Date

15-16-17-18 ottobre 2020

Documentari

Workshop e installazioni

Ingresso gratuito

Prenotazione online

MODALITÀ DI ACCESSO

Per mantenere inalterata la struttura del festival e, anzi, offrire maggiori momenti di incontro e confronto, le giornate da tre diventano quattro
read more

TENIAMO ALLA SICUREZZA

Tutti gli eventi si terranno con le opportune distanze di sicurezza.
read more

IL PROGETTO

MEET THE DOCS! FILM FEST

Noi non volevamo tornare alla normalità, perché per noi la normalità era il problema, eppure ora ci ritroviamo un quotidiano che purtroppo cerca di assomigliare proprio a quella normalità.
read more

THE ACT OF LOOKING

Meet the Docs! Film Fest fa parte di The Act of Looking – L’atto di vedere, progetto culturale che parla di immagine audiovisiva, sia seriale che social, sia cinematografica che documentaristica.
read more

WORKSHOP

Quest’anno i workshop, tutti gratuiti, si moltiplicano e intersecano discipline diverse. I posti sono limitati ed è necessario iscriversi tra il 23 settembre e il 15 ottobre sul sito www.eventbrite.it L’accesso è condizionato al rispetto delle normative anti-covid.
read more

VIDEO-INSTALLAZIONE

Durante il lockdown, tra il 9 marzo e il 18 maggio, il fotoreporter Filippo Venturi ha documentato l'eccezionalità del periodo e, attraverso diversi punti di vista, ha realizzato tre progetti fotografici
read more

DOCUMENTARI

Molecole

SINOSSI

“Molecole è sgorgato. Come l’acqua”. Tra febbraio e aprile di quest’anno Andrea Segre, che da anni vive a Roma, è rimasto bloccato dal lockdown a Venezia, la città di suo padre e solo in parte anche sua. Lì stava lavorando a due progetti di teatro e cinema sulle grandi ferite della città: il turismo e l’acqua alta. Mentre girava, il virus ha congelato e svuotato la città davanti ai suoi occhi, riconsegnandola alla sua natura e alla sua storia, e in qualche modo anche a lui. Ha trascorso quei giorni nella casa di famiglia, dove ha avuto modo di scavare nei ricordi di ragazzo e di figlio, che lo hanno trascinato più a fondo di quanto pensasse.


REGISTA

Andrea Segre (Dolo – Venezia,1976), è regista di film e documentari. Ha diretto tre lungometraggi, tutti presentati alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, e realizzato numerosi e premiatissimi documentari. È socio fondatore di ZaLab.


PROIEZIONE

15-10-2020 21:00

Davide Crudetti (ZaLab), Matteo Lolletti (Direttore Artistico MTDFF), Valerio Melandri (Assessore alla Cultura del Comune di Forlì)

 

Molecole

di Andrea Segre – Italia 2020 – 68min

The Milky Way

SINOSSI

Di giorno, le montagne innevate tra Clavière e Monginevro sono attraversate da migliaia di sciatori in vacanza nel comprensorio sciistico “La Via Lattea”; di notte, si trasformano in un teatro di paura, pericolo e violazione dei diritti umani: i migranti, poco preparati e mal equipaggiati, imboccano i sentieri sfidando il buio, il freddo e i controlli delle autorità francesi, rischiando la vita.
The Milky Way è un film corale che, attraverso il racconto di attivisti e abitanti delle montagne, scorci di vita e graphic novel animate, getta luce sull’umanità che riaffiora quando il pericolo imminente riattiva la solidarietà, con la convinzione che nessuno si possa lasciare indietro.


REGISTA

Luigi D’Alife (Crotone, 1986) è documentarista e regista. A partire dal 2015 firma la regia di quattro documentari, raccontando in particolare la questione curda e quella dei confini. “The Milky Way” è il suo secondo lungometraggio.


PROIEZIONE

16-10-2020 21:00

Ospiti: Luigi D’Alife (regista)

 

The Milky Way

di Luigi D’Alife – Italia – 2020 – 84min

Selfie

SINOSSI

Selfie è “un film sullo sguardo”. I protagonisti, Alessandro e Pietro, sono due sedicenni del Rione Traiano di Napoli che, con la guida del regista, sono anche gli operatori che filmano sé stessi in modalità “selfie”, guardandosi nello specchio del display del telefonino. In questo modo raccontano il loro quartiere , la loro vita quotidiana, le loro amicizia e soprattutto la tragedia di Davide, l’amico ucciso senza colpa a sedici anni da un carabiniere. Il film racconta un mondo in cui diventare camorristi non è una scelta, ma un destino segnato fin dalla nascita. Alessandro e Pietro contrastano questo percorso obbligato per difendere il loro desiderio di una vita normale.


REGISTA

Agostino Ferrente (Cerignola, 1971) è un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, direttore artistico e produttore musicale. Ha girato numerosi cortometraggi e videoclip e documentari tra i quali L’Orchestra di Piazza Vittorio (2006) che ha avuto un enorme riscontro di critica e pubblico e si è aggiudicato numerosi premi tra cui il Nastro D’Argento ed il Globo d’Oro.


PROIEZIONE

17-10-2020 21:00

Ospiti: Agostino Ferrente (in collegamento via Skype) e Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv)

 

Selfie

di Agostino Ferrente – Italia 2019 – 78min

Aceh, After

SINOSSI

Aceh (Indonesia) dopo la fine della guerra civile e la fine dei giacimenti è un paesaggio ambiguo, dove vecchie cisterne di gas si alternano a fornaci artigianali e piccole industrie di trasformazione alimentare. Nelle vite delle due protagoniste, Fitri e Lela, il trauma del conflitto civile, delle deportazioni, dei massacri e delle fughe riveste un ruolo tanto importante quanto drammatico. Un’eredità difficile con cui convivere, fatta di violenza, disoccupazione e spaccio di droga. Il film è stato girato in giugno 2019 ed è parte di un lavoro di ricerca di lungo corso che Silvia Vignato e Giacomo Tabacco conducono su lavoro, povertà e migrazione in Indonesia. 


REGISTA

Silvia Vignato insegna antropologia culturale e dell’Asia all’Università di Milano-Bicocca. Da trent’anni conduce ricerche in Indonesia su temi di religione, marginalità e lavoro. E’ regista di Rezeki. Gold and stone mining in Aceh (2016) e Aceh, After (2020). 


PROIEZIONE

18-10-2020 21:30

Ospiti: Silvia Vignato (regista), Giacomo Tabacco (aiuto regia e ricercatore), Juan Martin Baigorria (direttore della fotografia)

 

Aceh, After

di Silvia Vignato – Italia 2020 – 44min

Storie del dormiveglia

Anteprima Festival – Tappa di Doc in Tour

SINOSSI

Storie del dormiveglia è un documentario poetico e delicato che racconta gli ospiti del Rostom, una struttura d’accoglienza notturna per senza tetto situata nell’estrema periferia di Bologna. Dal buio, tra una sigaretta e l’altra, emergono i volti e le parole di chi resta nel dormitorio per una sola notte o di chi ne ha fatto la propria casa. Uomini e donne con un passato difficile, esiliati in un presente di perpetua attesa. Una galassia perduta a debita distanza dal passato e dal futuro. La voce narrante del film è quella di David, un inglese che da sette anni vaga per il mondo ed è approdato al Rostom esausto e desideroso di rimettersi in piedi e raccontarsi. 


REGISTA

Luca Magi, regista, disegnatore e animatore, ha sviluppato la sua ricerca artistica in ambito documentario realizzando i film documentari “Anita”(2012) e “Storie del dormiveglia”(2018) ottenendo premi e riconoscimenti nazionali e internazionali. Dal 2015 è docente presso l’ Accademia di belle Arti di Urbino.


PROIEZIONE

15-10-2020 18:30

Ospiti: Luca Magi (regista) e Alex Rovila (uno dei protagonisti del film)

Storie del dormiveglia

di Luca Magi- Italia 2018 – 67min

Oeconomia

SINOSSI

Oeconomia, documentario approfondito e vivace,  svela le regole del gioco capitalistico e rende evidente come, paradossalmente, crescita dell’economia e profitti sono possibili solo quando ci indebitiamo. Il film si propone con grande perspicacia e lucido rigore di scomporre il sistema nelle sue regole essenziali, per illuminare il funzionamento del capitalismo contemporaneo. Emerge un gioco a somma zero, che pone noi e il nostro intero pianeta nella logica di un perpetuo e infinito aumento di capitale, a qualsiasi costo. Un gioco che si sta portando allo sfinimento, ed è forse vicino alla fine.


REGISTA

Carmen Losmann (978) è una regista tedesca che vive e lavora a Templin e a Colonia, dove si è laureato in cinema all’ Academy of Media Arts. Il suo primo documentario, Work Hard Play Hard, sugli effetti della moderna gestione delle risorse umane, ha vinto numerosi premi tra cui il Grimme Prize 2014.


PROIEZIONE

16-10-2020 18:00

Ospiti: *da confermare

Oeconomia

di Carmen Losmann, Germania, 2020 – 85min

Reunited

SINOSSI

Reunited racconta la dolorosa e commovente storia di una coppia di dottori siriani e dei loro figli di 11 e 17 anni, separati gli uni dagli altri dalla guerra, e della loro disperata ricerca di ricongiungersi. I ragazzi si ritrovano bloccati a vivere coraggiosamente da soli in Turchia, mentre la madre e il padre riescono a raggiungere rispettivamente la Danimarca e il Canada, nella speranza di poter far successivamente proseguire il viaggio ai figli. Ora però si ritrovano tutti prigionieri di un sistema kafkiano che ha ridotto la loro vita familiare a una serie infinita di chiamate via Skype. Riusciranno a riunirsi?


REGISTA

Mira Jargil (1981) è una cineasta danese. Specializzata alla National Film School of Denmark in Regia del Documentario nel 2011, ha diretto, scritto e prodotto numerosi film documentari e serie per il cinema e la TV. 


PROIEZIONE

17-10-2019 18:00

Ospiti: *da confermare

Reunited

di Mira Jargil – Danimarca/Svezia (lingua: arabo, danese e inglese con sottotitoli italiani) 2020 – 78min

Hong Kong Moments

MONDOVISIONI

SINOSSI

Le storie di sette protagonisti al centro delle proteste nella metropoli asiatica. Con diversi retroterra sociali e inclinazioni politiche, riflettono i conflitti interni a una società hongkonghese sempre più divisa.


PROIEZIONE

18-10-2020 18:00

Ospiti: *da confermare

Hong Kong Moments

di Zhou Bing – Cina/Germania 2020 – 96min

Il mondo perduto

SINOSSI

Un omaggio al grande documentarista e sceneggiatore Vittorio De Seta e ai capolavori che ha dedicato, tra il 1954 e il 1954,  certamente tra le colonne del cinema italiano e non solo.


REGISTA

Vittorio De Seta. Regista cinematografico, nato a Palermo il 15 ottobre 1923. Documentarista innovatore nell’uso del colore, nell’abolizione quasi totale della voce fuori campo e soprattutto nell’utilizzo del suono in presa diretta, in un’epoca in cui il cinema italiano praticava quasi esclusivamente la postsincronizzazione. Nei suoi film ha dimostrato un’acuta e analitica capacità di osservazione e un senso rigoroso della composizione nel rappresentare specifiche dimensioni umane, inserite nel paesaggio socio-antropologico e nel contesto psicoanalitico-esistenziale.


PROIEZIONE

16-10-2020 16:00

Presenta: Matteo Lolletti (Direttore MTFF e Docente Unibo)

 

Il mondo perduto

di Vittorio De Seta – Italia 1954-1959 60min

Anni
0
Documentari
0
Presenze
0
Ospiti
0

PROGRAMMA

2020-10-15
2020-10-15
2020-10-16
2020-10-16
2020-10-17
2020-10-17
2020-10-18
2020-10-18
Videoinstallazione – Storie dal lockdown image
14:30
Videoinstallazione – Storie dal lockdown

Inaugurazione della videoinstallazione di Filippo Venturi con Filippo Venturi (fotografo) e Matteo Lolletti (Direttore artistico MTDFF)

 

Durante il lockdown, tra il 9 marzo e il 18 maggio, il fotoreporter Filippo Venturi ha documentato l’eccezionalità del periodo e, attraverso diversi punti di vista, ha realizzato tre progetti fotografici: Riders at the Time of Coronavirus, un reportage sui fattorini che effettuavano le consegne a domicilio, una delle poche categorie legittimate ad entrare in contatto con le persone in isolamento (pubblicato su The Guardian e IlSole24Ore); In Time of Peril, un diario intimo incentrato sul figlio di due anni, Ulisse (pubblicato su The Washington Post); Hotel Coronavirus, una raccolta di ritratti e testimonianze delle persone che, positive al Covid, hanno trascorso la quarantena in un albergo apposito, lontano dai propri affetti. Per Meet the Docs! Film Fest, Venturi ha rielaborato i tre reportage, trasformandoli in una videoistallazione originale. Un viaggio alla scoperta di una quotidianità nuova, a cui ci siamo dovuti adattare e che, in qualche modo, ciascuno ha fatto propria.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 17 alle 21.30 con proiezioni ogni 30 minuti. Per assicurare il rispetto delle normative anti-covid è necessario prenotare la visita sul sito evenbrite.it. 

Videoinstallazione – Storie dal lockdown image
Filippo Venturi
Fotografo
Workshop – Scattare per The Guardian image
15:00 - 18:00
Workshop – Scattare per The Guardian

con Filippo Venturi.

Un viaggio alla scoperta del fotogiornalismo e della fotografia documentaria.

Come si realizza un servizio fotografico che incroci l’interesse pubblico e abbia un valore etico e politico? Dalla ricerca della storia allo sviluppo del progetto, dal fact-checking all’etica, fino ad arrivare al rapporto con i photoeditor e alla pubblicazione di un reportage: Il fotografo Filippo Venturi approfondisce gli aspetti teorico e pratici che accompagnano la creazione e la diffusione di un reportage documentario, condividendo le proprie esperienze e fornendo consigli utili e spunti di riflessione. Perché il fotogiornalismo non è solo un bello scatto.

Il workshop è aperto a fotografi professionisti o esordienti e a coloro che sono interessati ad approfondire la tematica.

Workshop – Scattare per The Guardian image
Filippo Venturi
Fotografo
Storie del dormiveglia (2018) image
18:30
Storie del dormiveglia (2018)

di Luca Magi.

Anteprima Festival – Tappa di Doc in Tour

Un documentario poetico e delicato che racconta gli ospiti del Rostom, una struttura d’accoglienza notturna per senza tetto situata nell’estrema periferia di Bologna.

 

Ospiti: Luca Magi (regista) e Alex Rovila (uno dei protagonisti del film).

 

Storie del dormiveglia (2018) image
Luca Magi
Regista
Molecole (2020) image
21:00
Molecole (2020)

di Andrea Segre.

Il documentario è il lavoro più intimo di Segre che, bloccato dal lockdown nella casa di famiglia a  Venezia, si trova a riflettere sulla città deserta e sul difficile rapporto con il padre Ulderico.

 

Ospiti: Davide Crudetti (ZaLab), Matteo Lolletti (Direttore Artistico MTDFF), Valerio Melandri (Assessore alla Cultura del Comune di Forlì)

 

Molecole (2020) image
Andrea Segre
Regista
Workshop – Il documentario partecipativo image
10:00 - 13:00
Workshop – Il documentario partecipativo

con Davide Crudetti (ZaLab)

Davide Crudetti ci accompagna alla scoperta del video partecipativo, pratica di produzione audiovisiva condivisa che si realizza attraverso laboratori di formazione informale focalizzati sia sul processo di trasformazione sociale sia sul prodotto audiovisivo.

Quando si tratta di racconti del reale, fra chi si riprende e chi è ripreso si stabilisce una relazione asimmetrica di potere. Come si fa quindi ad uscire dagli stereotipi dei racconti di solidarietà, o dalla stigmatizzazione ignorante e mistificante? 

La proposta di ZaLab è semplice e radicale: restituire il controllo a chi abitualmente viene solo mostrato, rivendicare racconto per chi abitualmente viene rimosso, confinato in una non-esistenza.

Workshop – Il documentario partecipativo image
Davide Crudetti
Regista e formatore
Il Mondo Perduto – retrospettiva Vittorio De Seta image
16:00
Il Mondo Perduto – retrospettiva Vittorio De Seta

Un omaggio al grande documentarista e sceneggiatore Vittorio De Seta e ai capolavori che ha prodotto tra il 1954 e il 1959: una raccolta di brevi documentari girati tra Sicilia, Calabria e Sardegna. Martin Scorsese, presentando i suoi film nel corso di un omaggio al Tribeca Film Festival, ha definito De Seta ‟un antropologo che si esprime con la voce di un poeta”.
Il Mondo Perduto rientra a pieno titolo tra le colonne del cinema italiano e non solo.

 

Presenta: Matteo Lolletti (Direttore MTFF e Docente Unibo)

 

Il Mondo Perduto – retrospettiva Vittorio De Seta image
Vittorio De Seta
Regista
Oeconomia (2020) image
18:00
Oeconomia (2020)

di Carmen Losmann.

Un documentario sul significato di debito e credito nell’economia moderna.

 

Ospiti: *da confermare

 

Oeconomia (2020) image
Carmen Losmann
Regista
The Milky Way (2020) image
21:00
The Milky Way (2020)

di Luigi D’Alife.

Sulle Alpi tra Italia e Francia ogni giorno decine di persone provano a superare una linea immaginaria chiamata confine. In mezzo alla neve, tra piste da sci e turismo, il racconto di una storia dove nessuno si salva da solo.

 

Ospiti: Luigi D’Alife (regista)

 

The Milky Way (2020) image
Luigi D’Alife
Regista
Workshop – L’impact campaign e l’intersezione tra film e comunità image
10:00 - 13:00
Workshop – L’impact campaign e l’intersezione tra film e comunità

con Luigi D’Alife

Guardare un documentario può sembrare un viaggio fortuito, in cui storie e vicende reali si svolgono davanti agli occhi del pubblico. Può provocare una scoperta, una sensazione speciale di empatia con il soggetto di un film. Il pubblico spesso esce da una proiezione dicendo: “Voglio fare qualcosa per quello che ho appena visto!”. L’empatia creata da una grande narrazione può essere un ottimo carburante per l’azione. Oggi più che mai è impossibile scindere il documentario dall’impatto che può ottenere. Ma l’impatto non è casuale, anzi richiede una strategia. Chi definisce questa strategia? Come vengono identificati i segmenti di pubblico? Qual è l’azione da intraprendere? Chi organizza l’azione?  Il workshop approfondisce il cinema documentario come strumento di cambiamento sociale consapevole.

Workshop – L’impact campaign e l’intersezione tra film e comunità image
Luigi D’Alife
Regista
Workshop – Scrivere serie tv per Netflix e per le altre piattaforme image
14:00 - 17:00
Workshop – Scrivere serie tv per Netflix e per le altre piattaforme

con Anita Rivaroli 

Gli universi narrativi della contemporaneità e le nuove piattaforme.

Le serie televisive e la serialità in generale sono diventate elementi portanti della produzione audiovisiva, fino a confermarsi come narrazione privilegiata del presente, oltre che come la modalità più diffusa ed efficace per raccontare non solo la contemporaneità. Ma come si scrive una storia seriale oggi e com’è cambiato il modo di raccontarla con l’avvento delle nuove piattaforme e dei nuovi media? Dall’idea al concept di serie, dal concept all’episodio pilota, dalla figura dello showrunner al rapporto con la produzione, il workshop vuole essere un percorso introduttivo aperto a tutt*, utile per cominciare a trasformare la propria idea in un progetto concreto.

Workshop – Scrivere serie tv per Netflix e per le altre piattaforme image
Anita Rivaroli
Sceneggiatrice e regista
Reunited (2020) image
18:00
Reunited (2020)

di Mira Jargil.

L’ultimo emozionante documentario della cineasta danese Mira Jargil è la storia di una famiglia di rifugiati siriani sparsi in vari continenti e che lottano per ricongiungersi

 

Ospiti: *da confermare

 

 

Reunited (2020) image
Mira Jargil
Regista
Selfie (2019) image
21:00
Selfie (2019)

di Agostino Ferrente.

Il rione Traiano di Napoli nella quotidianità di due adolescenti, Alessandro e Pietro. La loro esistenza viene osservata attraverso le lenti di uno smartphone per raccontare la tragedia di un ragazzo ucciso per sbaglio dalla polizia, Davide.

Ospiti: Agostino Ferrente (in collegamento via Skype) e Giulio Sangiorgio (Direttore FilmTv)

 

Selfie (2019) image
Agostino Ferrente
Regista e sceneggiatore
Workshop – Scrivere per l’online image
10:00 - 17:00
Workshop – Scrivere per l’online

con Giulio Sangiorgio.

Come può essere la critica online? Un seminario contro l’omologazione della scrittura sul web: perché si può creare un testo leggibile e fruibile anche senza sottomettersi alla neolingua degli algoritmi e dei millesimi di centesimo di euro a click. Non un corso di webmarketing, non un corso per imparare i trucchi del click baiting, non un corso per vincere la stressante gara del posizionamento SEO. No, un seminario che rimette al centro i contenuti: l’analisi del film, il pensiero e la scrittura. Perché se non è vero che con la cultura è impossibile campare, sicuramente è vero che non si diventa ricchi con la critica cinematografica, oggi come oggi: tanto vale provare a farla per bene, dunque, no?.

Workshop – Scrivere per l’online image
Giulio Sangiorgio
Hong Kong Moments (2020) image
18:00
Hong Kong Moments (2020)

di Zhou Bing.

Le storie di sette protagonisti al centro delle proteste nella metropoli asiatica. Con diversi retroterra sociali e inclinazioni politiche, riflettono i conflitti interni a una società hongkonghese sempre più divisa.

 

Ospiti: *da confermare

 

Hong Kong Moments (2020) image
Zhou Bing
Regista
Aceh, After (2020) image
21:30
Aceh, After (2020)

Anteprima internazionale

di Silvia Vignato.

Aceh, After è stato girato nel giugno del 2019 ed è parte di un lavoro di ricerca di lungo corso che Silvia Vignato e Giacomo Tabacco conducono su lavoro, povertà e migrazione in Indonesia. 

 

Ospiti: Silvia Vignato (regista), Giacomo Tabacco (aiuto regia e ricercatore), Juan Martin Baigorria (direttore della fotografia)

 

Aceh, After (2020) image
Silvia Vignato
Regista
Select date to see events.

CONTATTI

  • Piazzetta Corbizzi, 9/30, 47121 - Forlì (FC)

  • +39 0543 09 04 02

  • info@meetthedocs.it

Prenota un tavolo
Dettagli contatto
Phasellus Donec amet, id libero porta. tempus libero. sit ultricies elit. eleifend